venerdì 20 aprile 2018

Europa e occupazione, l'Italia è in coda

Uno degli obiettivi della Strategia Europa 2020 è raggiungere un tasso di occupazione medio del 75%. Questa cifra è stata rimodulata nei singoli paesi, tenendo conto delle condizioni specifiche di ogni nazione. Per l'Italia l'obiettivo è il 67 per cento (per Svezia, Olanda e Danimarca l'80%).
Secondo i dati diffusi da Eurostat nove nazioni hanno già superato il target fissato per il 2020 (grafico sopra). Altri sono prossimi a farlo e alcuni ancora molto lontani, tra i quali l'Italia.
Nel nostro paese nel 2017 l'occupazione è cresciuta dello 0.7 per cento arrivando al 62.3%, il dato peggiore dei 28 paesi UE dopo la Grecia. L'Italia è agli ultimi posti anche per l'occupazione femminile, ferma al 52.5 per cento. Anche in questo caso peggio di noi fa solo la Grecia.
Qui il link al comunicato di Eurostat.

Song of the Day

La cantautrice australiana Courtney Barnett pubblicherà il prossimo 18 maggio il suo terzo album Tell Me How You Really Feel. Barnett ha anticipato l'album con due singoli e domani pubblicherà un terzo brano, City Looks Pretty, in occasione del Record Store Day. La canzone uscirà in un maxi single 12" stile anni '80. Nel frattempo è già in rete il video, realizzato dalla stessa Barnett.
Il brano è nettamente diviso in due parti. La prima caratterizzata dalla chitarra ritmica di Courtney, poi un brusco stop e il passaggio a un tempo molto più lento con assolo di chitarra finale.


sabato 7 aprile 2018

Il drone postino russo non è ancora esattamente a punto


Un paio di anni fa la Russia aveva annunciato l'intenzione di utilizzare droni per le consegne postali nelle zone rurali del paese. Il primo esperimento non è andato benissimo. Il drone, del costo di oltre 16.000 Euro, è decollato dalla città siberiana di Ulan-Ude in Buryata. Aveva lo stemma delle poste russe e un pacchetto da consegnare in un vicino villaggio. Pochi secondi dopo il decollo si è schiantato contro la parete di una casa, andando completamernte distrutto.

venerdì 6 aprile 2018

L'Italia dei redditi e quella dei voti

Le due mappe qui sopra provengono da un articolo de Il Sole 24 Ore di un paio di giorni fa. Quella a sinistra segna lo scostamento dal dato medio nazionale dei reditti sotto i 10mila Euro. Più scuro è l'arancione, più i redditi bassi sono inferiori alla media nazionale. La mappa a destra, all'opposto, segna in arancione i comuni dove i redditi sopra i 55mila Euro superano il dato medio nazionale.
Non servono molti commenti. Tutto il centro sud è sotto la media. Tutte le aree metropolitane, anche al sud, sono sopra la media. L'articolo de Il Sole permette di interagire con le mappe cercando i numeri dei singoli comuni.
Confrontare questi dati con i risultati elettorali può essere istruttivo.

martedì 3 aprile 2018

Vancouver electric city

Il consiglio comunale di Vancouver, BC, Canada, ha approvato una delibera che obbliga tutti i nuovi edifici a dotare ogni parcheggio di una stazione di ricarica elettrica. Vancouver ha già una rete di oltre 250 punti pubblici di ricarica, dei quali 72 gestiti direttamente dall'amministrazione comunale. La rete verrà ulteriormente potenziata con nuove stazioni di carica rapida che permettono di ricaricare le batterie delle auto elettriche fino all'80% in venti minuti.

giovedì 29 marzo 2018

Cercare lavoro altrove? Ai giovani italiani piace poco

In Italia la disoccupazione giovanile è un problema serio, particolarmente al meridione. Ma la maggior parte dei giovani senza lavoro non accetterebbe un lavoro lontano da dove vive. Una indagine di Eurostat piazza l'Italia agli ultimi posti tra i paesi nei quali i giovani disoccupati sono disposti a trasferirsi per lavorare altrove. Più sedentari di noi solo Malta, Olanda, Cipro, Romania e Danimarca.
Solo il 20 per cento dei giovani disoccupati italiani (fascia 20-34 anni) accetterebbe un lavoro in un'altra città d'Italia. Quanto a opportunità all'estero, un misero sette per cento si sposterebbe all'interno dell'Unione Europea e un 13 per cento fuori della UE. La maggioranza, il 60 per cento, non ha intenzione di muoversi.
Tra i fortunati che invece il posto ce l'hanno le cose vanno ancora peggio. In questa classifica siamo gli ultimi d'Europa. Il 98 per cento dei giovani italiani occupati lavora nel luogo residenza. In Irlanda si è trasferito in un'altra città il 26%, il Francia il 16, in Finlandia il 14 e in Svezia il 13.

Song of the Day

Samantha Fish è una cantautrice di Kansas City. Nel 2017 ha pubblicato due album, l'ultimo è Belle of the West, che contiene questa Blood in the Water.


lunedì 26 marzo 2018

I dati sull'occupazione in Europa

La scorsa settimana Eurostat ha pubblicato le statistiche sull'occupazione in Europa basate sui dati nazionali del 2016. In 21 regioni europee il lavoro è cresciuto più del tre per cento e due di queste sono in Italia: Molise (+4.4) e Campania (+3.6). In 31 regioni si registra invece una contrazione, tra le quali cinque regioni italiane: Valle d'Aosta (-0.2), Trentino (-0.4), Liguria (-0.7), Umbria (-1.5) e Sardegna (-0.6).
Come dati assoluti il tasso più basso si registra in tre territori di oltremare francesi: Mayotte, Isole Comore (19%), Guyana (21%), Guadalupa (29). Nell'Europa continentale il risultato peggiore è della Sicilia, con solo il 30 per cento degli occupati, malgrado un incremento dello 0.8% nel 2016.

sabato 24 marzo 2018

Earth Hour 2018

Alle 20:30 nel nostro fuso orario, scatterà Earth Hour, l'ora in cui tutto il mondo spegne le luci per riflettere sul risparmio energetico e il riscaldamento globale. L'idea di Earth Hour è del WWF e la prima edizione globale risale a dieci anni fa, 2008. Normalmente si svolge l'ultimo sabato di marzo, ma quest'anno è stata anticipata per non coincidere con il Sabato Santo pasquale (era già successo nel 2016).